Brand

Come scaricare le piste ciclabili dei vostri sogni?

Ok, siete appena usciti dal vostro negozio di fiducia con una meravigliosa due ruota e non spate come scaricare le piste ciclabili sul vostro smartphone? Ecco qua una serie di risorse che speriamo possano esservi utili nella vostra navigazione. E che navigazione! A caccia di percorsi utili e ancora prima di un link buono da seguire.

Che poi lo sappiamo tutti, dai: una volta usciti in strada o abbiamo le idee chiare oppure ce ne andiamo a zonzo senza una meta precisa. Abbiamo tutti bene in testa e nelle gambe cosa sono le piste ciclabili in Italia: non è che brillino per cartellonistica e manutenzione. Figurarsi se poi andiamo naso, confidando in un colpo di fortuna.

Comunque andiamo con ordine. Una delle prime applicazioni è Bikemap, una vera e propria mappa per ciclismo e navigatore Gps che si rivolge a tutti gli appassionati di biciclette a pedalata assistita, mtb e così via. Annovera ben 5 milioni di k di strade ciclabili in tutto il mondo e, aspetto tutt’altro che secondario, è dotato anche di indicazioni vocali. Insomma, se volete esplorare le migliori mappe ciclistiche del mondo siete nel posto giusto. Ah, versione basic e pro.

Anche Cyclemap fa il suo dovere. Si rivolge a entrambi i sistemi operativi più diffuso, ovvero Apple e Android, e non fa scherzi. Neppure in fatto di vacanze in bici. Provatela: digitate il vostro punto di partenza e avrete tracciati sicuri a livello mondiale!

Eppoi c’è Naviki, ovvero quella che a detta di molti rappresenta il Google Maps delle piste ciclabili. Sono ben 6 le selezioni possibili, da subito, una volta entrati nell’homepage: Quotidiano per chi va in bici ogni giorno; Tempo Libero per chi si diverte a fare escursioni su percorsi ufficiali; Bici da corsa che si rivolge a chi cerca strade sicure, meglio se secondarie, ovvero no troppo frequentate dalle auto; poi troviamo l’immancabile sezione Mountain Bike, rivolto agli amanti dei percorsi di campagna o comunque off-road; quindi il Percorso più breve ( non ha bisogno di spiegazioni) e, infine, il..Pedelec, ovvero il tasto bottone che riguarda chi ha una bicicletta a pedalata assistita. Insomma, che siate appassionati o che abbiate incominciato proprio in questi giorni la vostra avventura.. tenete conto di queste soluzioni.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.