E il geometra si mette in riga con l’Ortociclo

Ho inseguito Andrea diverse settimane. Lui è un ex geometra che un giorno si è stufato della vita che conduceva e si è reinventato come l’Ortociclo e, adesso, tra Brescia e Torino, non si a chi dare i resti. Se scrivi un blog sulla vita a due ruote, ho pensato, come diavolo fai a non voler conoscere uno così? E alla fine ha ceduto. 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è ORTO1-1024x681.jpg

Anche lui, così come altri, non era soddisfatto della sua vita precedente e quindi ci ha dato un taglio. Come? ‘Partendo da zero,,dai’, racconta in diretta al nostro Gruppo Facebook con quello slang che mi ricorda subito Gene Gnocchi quando vestiva di Ermes Rubagotti, l’improbabile inviato, un po’ alticcio, che diceva di seguire le vicende dell’Atalanta per Mai Dire Gol. Ahh, che tempi. 

Va beh, insomma, facciamola breve: Andrea è partito da zero o quasi. Ha chiesto 10mila euro alla Banca Etica bresciana e con la determinazione tipica di un nordico ha sbancato. 

Eppure in strada lo guardano con curiosità,  come fosse un alieno. Anzi: ‘un gelataio’, commenta divertito o… quella roba lì. ‘Poi, però, quando apro il cassone della Cargo e scoprono che dentro ci sono frutta e verdura, ci rimangono male’. Proprio come i bambini che a tavola si voltano dall’altra parte quando vedono il color verde nel piatto e aspettano un solo momento. Uno solo: quello appunto del gelato. 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com