Biciclette a pedalata assistita, se in strada scendono Harley Davidson e Mercedes

Se non puoi combatterli, unisciti a loro. Harley Davidson e Mercedes, brand che fino a non molto fa ignoravano o quasi la mobilità dolce, lanciano alcune proposte nel campo delle biciclette a pedalata assistita. Nel mondo dove tutto è ‘cross’, essere trasversali significa essere anche resilienti, quindi in grado di rinnovarsi attraverso l’esplorazione di nuovi mercati. Dunque, di nuove possibilità.

Da Milwaukee, allora, arriva la due ruote ispirata alle bici del primo Novecento. Lo stile è elegante, anche se questa Serial 1 Cycle Company (Fonte foto e video: Harley-Davidson) colpisce i puristi per le sue ruote a tanti pollici, dall’apparenza senza parafanghi e per la presenza gentile della doppia canna, una volta assai più vicina al gentil sesso e meno ai maschietti. Il design richiama l’idea delle moto di una volta. Visibile dal marzo 2021. Big provocation.

Non è da meno la Mercedes, che con la sua Smart ebike in stile monoposto da Formula Uno destina comunque da tempo risorse allo sviluppo di concept a due ruote in grado anche di fare da traino alla mobilità tradizionale. Dai., non vi ricordate le prime bici messe vicino alle Smart all’interno dei concessionari della casa di Stoccarda? Ecco, da allora di strada se n’è percorsa molta e per giunta sempre a pedali. Ne è la prova la Team Silver Arrows Ebike di nuovo conio, con autonomia dichiarata di 100 kilometri. Consegne previste dal maggio 2021.

Resilienza a due ruote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com